• Seguici sui canali social

La Testimonial di Orobiando Viviana si racconta. Perchè il Botep è tale solo se condiviso.

La Testimonial di Orobiando Viviana si racconta. Perchè il Botep è tale solo se condiviso.

Viviana è Testimonial di Orobiando.

Essere Testimonial significa incarnare lo spirito di Orobiando: passione per le Orobie, voglia di condividere e determinazione... senza mai prendersi troppo sul serio!

Viviana, come gli altri testimonial, sarà a spasso sulle Orobie e condividerà scatti e racconti con tutti noi.

... Perchè? Ce lo spiega proprio lei.

 

Viviana, anni 3 e mezzo.

Complice un papà alpino amante della montagna (implicito nella parola alpino) “scala” per la sua prima volta uno dei Rifugi, il Coca. A distanza di meno di 30 anni mi chiedo ancora se mio papà non mi abbia preso in groppa, almeno sul ghiaione (continua a dire di no lui, amore di papà!). Non importa se io l’abbia scalato con le mie gambotte o meno, quello che è rimasto da quel giorno è la passione per la montagna, per le Orobie, per lo sport in generale e per tutto ciò che mi fa stare bene.

 

Da 32 anni vivo a Nembro, paese all’inizio della Media Val Seriana, piccolo, ma non troppo. “Lonch e picadur” si diceva, per la sua lunghezza e perché si lavorava a martello la pietra cote. Dal mio punto di vista risulta essere molto comodo ed accogliente perché si è abbastanza vicino alla Città, ma anche (e soprattutto) alle colline e al verde, di cui sento molto la mancanza durante il mio giornaliero “soggiorno obbligato” in quel di Milano per lavoro.

Ovviamente orgogliosa di essere una“montagnina”!

orobiando_viviana

Da buona montagnina mi reputo una persona semplice, a volte un po’ grezza, ma pronta a cimentarmi nelle sfide che la vita mi propone (a volte me le creo anche da sola!), a testa bassa e con le maniche tirate in su.

Un giorno una persona che avevo appena conosciuto mi disse: “Tu Vivi mi piaci, perché soffri, ma soffri in silenzio e guai a te se lo fai vedere e se molli”. È vero, è così.

Pur socievole ed aperta con tutti - o almeno così mi sembra di apparire agli altri - sono anche abbastanza riservata e timida quando si tratta della parte più intima di me, soprattutto se le cose non vanno per il verso giusto o che vorrei. Il sorriso e la grinta non mancano mai!

La parte fredda e solitaria della montagnina devo averla persa da qualche parte lungo la strada evidentemente, perché mi piace stare in mezzo alla gente, anche poca, ma rigorosamente buona! Mi piace “far casino”, per dirla alla giovane, e mi piace sperimentare cose nuove.

Perché Orobiando?

L’incontro è piuttosto casuale... ma io credo nulla sia proprio così casuale! Qualche anno fa partecipai ad un'escursione al rifugio Calvi organizzata da Orobiando in compagnia di sconosciuti, ma il feeling si è creato fin da subito. Fatica prima, ma Botep 100% dopo grazie anche alla condivisione di pane&salame e vinello portati al rifugio Calvi da un super Belo. A questo LINK tutte le immagini dell'evento che svelano davvero la natura di Orobiando.

Perché questo feeling? Non l’avete ancora capito? Date un’occhiata al motto “Share The Botep”, mezzo in inglese e mezzo bergamasco, che racchiude in sé una filosofia di vita: Godersela e Condividere.

Perché credo fermamente che la Felicità, (che, non sto a dirlo, va a braccetto con il Botep) non è vera Felicità se non è condivisa.

Grazie Vivi! 

Ed ora tutti connessi per seguire le avventure di Viviana, super testimonial di Orobiando, in Terra Orobica. Primo fra tutti l'appuntamento con il Grand Trail delle Orobie in scena il 30 luglio 2016.

orobiando_viviana_nadia_lago_iseo

P.s.: Ma chi è quella simpatica ragazza vicino a Viviana nella fotografia? State connessi e lo scoprirete!